fbpx

Primaria

“Il più grande segno di successo per un insegnante… è poter dire: i bambini stanno lavorando come se io non esistessi.”

M. Montessori

Maestre

Ogni mattina in classe è sempre presente la maestra di riferimento qualificata nella didattica differenziata Montessori 6-11 anni, coadiuvata con diverse ore di compresenza da seconda insegnante per la lingua inglese o da un educatrice.

Nel pomeriggio si alternano ulteriori docenti con differenziazione e diversi professionisti per le aree laboratoriali tra cui Arte, Musica, teatro e Attività Motoria.

Bambini

Abbiamo due sezioni di primaria, eterogenee per età (6-11 anni), questo è possibile in quanto nella didattica Montessori ciascuno studente acquisisce le proprie conoscenze seguendo un ritmo individuale. Non ci sono lezioni frontali (uno-a-molti come nella didattica tradizionale) mentre le attività si svolgono individualmente (secondo i ritmi personali di ogni bambino) o in piccoli gruppi.
Il vantaggio della classe mista è il rispetto del ritmo di apprendimento di ciascuno. Inoltre, relazionandosi a compagni di età diversa, i bambini hanno modo di vivere processi di socializzazione più naturali e simili a quelli familiari, acquisendo i valori del “mutuo aiuto” e della “spinta all’emulazione”.

Orario

Pre-scuola: 8:00 – 8:30
ingresso: 8:30
uscita: 16:15
servizio dopo-scuola: 16:15– 17:30

*Il pre e il dopo-scuola nascono come servizio di supporto alle famiglie, facoltativo.

Enlight907

Ambienti

Le nostre aule sono ampie e luminose e ogni materia ha un angolo dedicato. Troviamo quindi la zona di psicogrammatica con tutto il materiale relativo al linguaggio e alla scrittura. L’angolo di psicoaritmetica e psicogeometria. La zona di inglese e la zona dell’educazione cosmica ossia le scienze. Ampio spazio è dedicato alla lettura con un angolo morbido ed una libreria ricca di volumi scientifici e narrativa per bambini. All’esterno, un grandissimo giardino, con giochi in legno, e un orto sono a disposizione dei bambini.

Materie curriculari

  • Italiano e Grammatica
  • Aritmetica e Geometria
  • Educazione Cosmica (scienze, storia e geografia)
  • Cittadinanza e Costituzione
  • Educazione Musicale
  • Animazione teatrale
  • Inglese
  • Educazione Psicomotoria
  • Scienze Motorie
  • Arte e Immagine
  • Informatica

Attività e laboratori

I laboratori pomeridiani si dividono tra quelli didattici (arte, inglese, musica ecc.) e quelli esperienziali (nuoto, cucina, mindfullness, teatro, psicomotricità ecc.). Il Consiglio Direttivo dell’associazione valuta costantemente l’opportunità di attivare altri laboratori, in base alle necessità e alle opportunità presenti, per i quali possono proporsi anche i genitori dei bambini iscritti.

Sono inoltre previste delle uscite didattiche, quali ad esempio:

  • gite (di mezza o intera giornata)
  • uscite teatrali
  • passeggiate nel territorio (parchi, giardini)
  • uscite in biblioteca
  • partecipazioni ad eventi, mostre, ecc.

Le uscite possono essere effettuate a piedi o con mezzi di trasporto pubblici o privati.

L’errore non viene sempre segnalato al bambino, soprattutto all’inizio del percorso, per non demotivare l’alunno che si sta sperimentando nel lavoro. Viene corretto solo ciò che è stato spiegato o presentato, isolando una difficoltà alla volta.
La maggior parte del materiale Montessori è autocorrettivo, perché conduce il bambino a correggersi da solo.

Giornata tipo

Ingresso

Dalle 8.25 alle 8.30 i bambini entrano dal cancello d’ingresso principale della scuola.

Sistemazione spogliatoio

Una volta entrati i bambini appendono la giacca, infilano le ciabatte e ripongono in modo ordinato tutti i loro effetti personali.

Ingresso in aula

Una volta pronti, i bambini entrano in aula e, dopo un primo momento di accoglienza in grande cerchio (soprattutto nelle prime classi) possono cominciare autonomamente un’attività.

Attività

All’inizio di ogni settimana le maestre assegnano ai bambini degli incarichi: camerieri, dispensieri, riordinatori, pulitori, bibliotecario, messo e giardiniere. 
I bambini possono muoversi liberamente nello spazio e decidere da soli con quale materiale iniziare: psicoaritmetica, psicogrammatica, educazione cosmica e relativi comandi, preparati periodicamente dalle insegnanti. 

Presentazione nuovi materiali

I bambini lavorano con il materiale Montessori da soli o con un compagno. Utilizzano schede e comandi, liberamente. 
Le maestre introducono nuovi argomenti attraverso presentazioni soprattutto individuali per il primo biennio e, successivamente, ad una coppia o a un piccolo gruppo. 
Il clima di classe è improntato al “cooperative learning” e alla valorizzazione delle differenze individuali.

Intervallo

Dalle 10 alle 10.30 i bambini, in autonomia, possono servirsi della frutta che consumeranno in classe, avendo cura di non disturbare i compagni ancora occupati con il lavoro. Una volta terminato, ricominceranno autonomamente il lavoro.

Preparazione per il pranzo

Ogni lunedì il bambino dovrà portare a scuola tovagliolo e tovaglietta americana personale, contrassegnati dal nome,(data a ogni bambino in dotazione il primo giorno di scuola) cosicché i bambini camerieri possano posizionarli correttamente. 
I tavoli verranno apparecchiati dai bambini camerieri e dai dispensatori con cura e attenzione. L’insegnante lascia liberi i bambini di agire autonomamente tenendo sempre sotto controllo la situazione. Su un apposito tavolino verranno lasciati a disposizione i contenitori con le pietanze. 
Nel frattempo, i compagni, in attesa dell’inizio del pranzo, possono leggere libri, ascoltare una lettura dell’insegnante e poi a turno si lavano le mani. La classe pranza sempre nella propria aula.

Pranzo

ore 12.30 (cucina esterna). Questo è un momento in cui si ricerca il silenzio, almeno durante il primo piatto. I bambini poi possono conversare liberamente. Il bambino dispensatore distribuisce il cibo e i bambini camerieri lo portano ai compagni; stessa procedura sarà usata anche per il secondo e il contorno. I bambini riordinatori e i pulitori si occuperanno di pulire e riordinare gli ambienti in modo che siano pronti per le attività del pomeriggio. 
I bambini dopo pranzo lavano mani e denti (con il proprio spazzolino e dentifricio che conservano sempre a scuola).

Ricreazione

I bambini trascorrono la ricreazione in giardino o negli ambienti interni alla scuola, giocando liberamente con la sorveglianza di alcuni insegnanti. In giardino ci sono giochi strutturati, però viene incentivato il gioco libero.

Rientro in classe

Alle ore 14.00 i bambini riprendono le attività: finiscono i lavori lasciati in sospeso e scelgono un lavoro libero.

Uscita anticipata (part-time)

I bambini che frequentano part-time usciranno tre giorni alle ore 14.00. Questi bambini si preparano per l’uscita: calzano le scarpe e riordinano le ciabatte. Verranno poi accompagnati al cancello dall’insegnante che, dopo essersi accertata della presenza del genitore, li saluta.

Laboratorio specialistico

Per chi sceglie la frequenza full-time, tre pomeriggi a settimana i bambini parteciperanno ai laboratori tenuti da specialisti e organizzati dalla direttrice didattica: Arte e immagine, Circo Teatro, Psicomotricità , Musica , Robotica…

Uscita

Alle 16:15 i bambini si preparano per l’uscita: calzano le scarpe e riordinano le ciabatte. Indossano eventuali giacche e verranno poi accompagnati al cancello dall’insegnante (o specialista) che, dopo essersi accertata della presenza del genitore, li saluta.

Guarda il video!

Le iscrizioni alla Primaria de Il Giardino del Sapere Educazione Montessoriana sono sempre aperte in funzione dei posti disponibili.

Vuoi saperne di più?

Cos’è l’Educazione Cosmica

La Montessori ha definito “Educazione Cosmica” il programma per i bambini in età tra i 6 e gli 11 anni. Perché?

Perché durante il secondo piano di sviluppo, i bambini vivono un bisogno innato di utilizzare:

  • La loro immaginazione per concepire concetti che non possono necessariamente vedere
  • La loro mente razionale per dare un senso a come ogni nuova idea si inserisce nel quadro generale.
Le Cinque Grandi Lezioni

Quando immaginiamo, stiamo usando il pensiero astratto per pensare a cose che non possono essere viste. Le lezioni di follow-up che provengono da ciascuna delle Cinque Grandi Lezioni sono utilizzate per materializzare queste astrazioni. In altre parole, i bambini dimostrano l’esistenza delle meraviglie dell’universo attraverso l’esplorazione concreta.

Le Cinque Grandi Lezioni costituiscono il fondamento nella primaria Montessori. L’eccitazione che promuovono guida il lavoro del bambino in classe.